Sedani

Caratteristiche: Pianta molto comune in tutti gli orti e molto coltivata. E' una pianta biennale nelle condizioni naturali, ma resta sul terreno per pochi mesi quando viene coltivata. Le foglie e gli steli possono essere raccolti durante tutta la stagione vegetativa e consumati freschi o surgelati (tagliati a pezzetti e posti in sacchetti). Da un ettaro di coltura si ottengono 600 quintali circa di prodotto o più. Il prodotto viene usato direttamente nell'alimentazione umana o destinato alle industrie alimentari per la preparazione di sottaceti, minestre essiccate, surgelati. Il sedano ha proprietà depurative e rimineralizzanti nei confronti di tutto l’organismo e, allo stesso tempo, svolge un’attività calmante e antidepressiva sul sistema nervoso. Sono stati da poco dimostrati i benefici che questo ortaggio ha sulla pressione arteriosa; infatti la sua assunzione regolare è in grado di ridurne i valori.

Proprietà nutrizionali: ( Fonte: INRAN ) Composizione chimica - valore per 100g

  • Parte edibile (%): 80
  • Acqua (g): 88.3
  • Proteine (g): 2.3
  • Lipidi(g): 0.2
  • Colesterolo (mg): 0
  • Carboidrati disponibili (g): 2.4
  • Amido (g): 0.2
  • Zuccheri solubili (g): 2.2
  • Fibra totale (g): 1.6
  • Fibra solubile (g): 0.18
  • Fibra insolubile (g): 1.41
  • Alcol (g): 0
  • Energia (kcal): 20
  • Energia (kJ): 84
  • Sodio (mg): 140
  • Potassio (mg): 280
  • Ferro (mg): 0.5
  • Calcio (mg): 31
  • Fosforo (mg): 45
  • Magnesio (mg): 16
  • Zinco (mg): 1.24
  • Rame (mg): 0.11
  • Selenio (µg): 3
  • Tiamina (mg): 0.06
  • Riboflavina (mg): 0.19
  • Niacina (mg): 0.2
  • Vitamina A retinolo eq. (µg): 207
  • Vitamina C (mg): 32
  • Vitamina E (mg):

Raccolta: giugno-novembre

Conservabilità: in frigorifero

In cucina

Le foglie e gli steli di sedano vengono ampiamente impiegati nella preparazione di minestre e carni. Possono essere consumati anche freschi, aggiunti alle insalate miste.

I nostri marchi