Cavolo Cappuccio

Caratteristiche: La maggior parte dei cavoli è originaria del bacino del Mediterraneo e si trova in coltura da tempi molto antichi. Molto coltivati in Italia (specie il Cavolfiore - vedere scheda), hanno un forte consumo sul mercato interno ed alimentano una notevole esportazione. In Italia il Cavolo cappuccio è coltivato in tutte le regioni anche se maggiormente nel centro-sud. Le regioni in cui è più diffusa la coltivazione sono: Puglia, Campania, Lazio, Calabria, e al Nord il Veneto.

Si differenzia dal cavolo verza per le foglie che sono lisce e per la parte edule (palla o testa o cappuccio) che è più compatta. Le palle vengono consumate crude o cotte o servono a preparare il "cavolo acido" (o crauti), molto diffuso nel in Trentino e nel centro-nord Europa.
  • http://www.agraria.org/coltivazionierbacee/cavoli.htm
  • Proprietà nutrizionali: ( Fonte: INRAN ) Composizione chimica - valore per 100g

    • Parte edibile (%): 93
    • Acqua (g): 92.2
    • Proteine (g): 2.1
    • Lipidi(g): 0.1
    • Colesterolo (mg): 0
    • Carboidrati disponibili (g): 2.5
    • Amido (g): 0
    • Zuccheri solubili (g): 2.5
    • Fibra totale (g): 2.6
    • Fibra solubile (g): 0.32
    • Fibra insolubile (g): 2.26
    • Alcol (g): 0
    • Energia (kcal): 19
    • Energia (kJ): 78
    • Sodio (mg): 23
    • Potassio (mg): 260
    • Ferro (mg): 1.1
    • Calcio (mg): 60
    • Fosforo (mg): 29
    • Magnesio (mg):
    • Zinco (mg):
    • Rame (mg):
    • Selenio (µg):
    • Tiamina (mg): 0.06
    • Riboflavina (mg): 0.04
    • Niacina (mg): 0.6
    • Vitamina A retinolo eq. (µg): 19
    • Vitamina C (mg): 47
    • Vitamina E (mg):

    Le pro-vitamine A sono presenti in quantità maggiore nelle foglie esterne; il valore varia molto con lo scarto.

    Raccolta: novembre-gennaio (Fonte: ASL)

    Conservabilità: in frigorifero

    In cucina

    si può consumare crudo in insalata, come nel caso della coleslaw, oppure cotto al vapore, bollito (per la preparazione di zuppe) o al forno. Si può anche fare fermentare per la preparazione dei crauti.

  • https://it.wikipedia.org/wiki/Brassica_oleracea_var._capitata
  • I nostri marchi