Prezzemolo

Caratteristiche: Pianta originaria delle regioni mediterranee; in Italia è diffusamente coltivata nelle diverse varietà orticole. Le foglie vanno utilizzate fresche o congelate (intere o tritate), mentre essiccate perdono il loro caratteristico profumo. Sono ampiamente usate in cucina per dare sapore a ministre, pesce, verdure, formaggi; vanno aggiunte all’ultimo momento perché con la cottura si perde gran parte dell’aroma. Solitamente l'impacco di foglie pestate è usato per lenire punture di insetti, contusioni e mal di denti. Il prezzemolo ha proprietà diuretiche e sudorifere, dovute principalmente ad una sostanza flavonica: l'apioside. Nell'erboristeria cinese è utilizzato anche come rimedio per la pressione alta.

  • Parte edibile (%): 80
  • Acqua (g): 87.2
  • Proteine (g): 3.7
  • Lipidi(g): 0.6
  • Colesterolo (mg): 0
  • Carboidrati disponibili (g): tr
  • Amido (g): 0
  • Zuccheri solubili (g): tr
  • Fibra totale (g): 5
  • Fibra solubile (g):
  • Fibra insolubile (g):
  • Alcol (g): 0
  • Energia (kcal): 20
  • Energia (kJ): 85
  • Sodio (mg): 20
  • Potassio (mg): 670
  • Ferro (mg): 4.2
  • Calcio (mg): 220
  • Fosforo (mg): 75
  • Magnesio (mg):
  • Zinco (mg):
  • Rame (mg):
  • Selenio (µg):
  • Tiamina (mg): 0.1
  • Riboflavina (mg): 0.21
  • Niacina (mg): 0.6
  • Vitamina A retinolo eq. (µg): 943
  • Vitamina C (mg): 162
  • Vitamina E (mg):

Raccolta: maggio-dicembre

Conservabilità: in frigorifero

In cucina

Le foglie e i fusti, e più raramente la radice, sono le parti utilizzate, sia per il consumo fresco sia per la preparazione di salse, zuppe e pesce. È un ingrediente di molte pietanze e di molte salse. Ha un sapore pungente e leggermente amaro che ravviva il sapore delle altre erbe.

I nostri marchi