Fagioli

Caratteristiche: sono piccoli semi di una pianta erbacea annuale della famiglia delle Leguminose e si presentano diversi nella forma, nel colore, nel sapore e nel valore nutritivo in base alla specie. Sono contenuti in un baccello che può essere verde, giallo o porpora e si presenta stretto e allungato, dritto o leggermente curvo. Originari dell’America centrale e meridionale, diffusi nel continente americano seguendo le migrazioni degli Indios; sono stati  introdotti in Europa dagli esploratori portoghesi e spagnoli. Le prime ricette risalgono ai Romani, mentre per gli Egizi erano tabù e usati solo come offerta divina.

Proprietà nutrizionali: ( Fonte: INRAN ) Composizione chimica - valore per 100g

  • Parte edibile (%): 100
  • Acqua (g): 10.5
  • Proteine (g): 23.6
  • Lipidi(g): 2
  • Colesterolo (mg): 0
  • Carboidrati disponibili (g): 47.5
  • Amido (g): 40
  • Zuccheri solubili (g): 3.5
  • Fibra totale (g): 17.5
  • Fibra solubile (g): 2.34
  • Fibra insolubile (g): 15.14
  • Alcol (g): 0
  • Energia (kcal): 291
  • Energia (kJ): 1216
  • Sodio (mg): 4
  • Potassio (mg): 1445
  • Ferro (mg): 8
  • Calcio (mg): 135
  • Fosforo (mg): 450
  • Magnesio (mg): 170
  • Zinco (mg): 3.4
  • Rame (mg): 0.7
  • Selenio (µg): 16
  • Tiamina (mg): 0.4
  • Riboflavina (mg): 0.1
  • Niacina (mg): 2.3
  • Vitamina A retinolo eq. (µg): 3
  • Vitamina C (mg): 3
  • Vitamina E (mg):

Raccolta: Settembre

Conservabilità: in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce e da fonti di calore. Nel periodo estivo è preferibile metterli in frigorifero, per preservarne al meglio le proprietà. 

In cucina

in insalata come contorno, nelle minestre o con la pasta, in umido con la carne, specialmente con agnello e montone; ridotto in purea nelle vellutate o per la preparazione di crocchette.

I nostri marchi