Rambutan

Caratteristiche

Il Rambutan (Nephelium lappaceum L.) è un albero di media grandezza (fino a 20 m), appartenente alla famiglia delle Sapindaceae. Produce frutti di colore giallo o rosso, dalla forma che varia dallo sferico all'ovale, la cui superficie è coperta da peli più o meno lunghi. Il Rambutan è una pianta originaria della Malesia ed in passato è stato coltivata a lungo in Tailandia, in Indonesia e nelle Filippine. L'albero fruttifica due volte l'anno. La fioritura avviene da marzo a maggio e da agosto fino ad ottobre. Il frutto è maturo dopo circa 15-18 settimane dopo la fioritura. Un albero può produrre fino a 6.000 frutti e sono di colore rosso-bruno. Internamente lo polpa è bianca, traslucida, succulenta, dolce e dal profumo molto aromatico. La vitamina C presente nel rambutan ha proprietà antiossidanti e, oltre a rafforzare il sistema immunitario, rallenterebbe anche l’invecchiamento cellulare del nostro organismo. Grazie alla presenza di glucosio il rambutan ha principalmente proprietà energetiche che si rivelano utili agli sportivi ed alle persone che hanno una vita frenetica. Inoltre, vista la grande presenza di ferro regolarizza i livelli di ossigeno del sangue e previene gli stati di stanchezza.

Proprietà nutrizionali

hanno un alto contenuto di vitamina C, calcio, fosforo e fero.

Raccolta: giugno-agosto

Conservabilità: la temperatura ideale è tra 8 e 12°C

In cucina

si consuma principalmente come frutta fresca ma viene anche utilizzato in cucina per la preparazione di ottime marmellate. Nei paesi asiatici di provenienza si usa spremere un po’ di succo di rambutan nel te per dolcificarlo ed in alcuni casi vi si immerge anche il frutto privato della sua buccia.

I nostri marchi