Ciliege

Proprietà nutrizionali

Del ciliegio fanno parte due specie: l'avium, cioè il dolce, molto diffuso in Italia, e il cerasus (amarena).Il nome cerasa presente in diversi dialetti italiani, così come quello portoghese, francese, spagnolo e inglese, deriva dal greco κέρασος (kérasos) e da qui al nome della città di Cerasunte (o meglio Giresun), nel Ponto (l'attuale Turchia) da cui, secondo Plinio il Vecchio, furono importati a Roma nel 72 a.C. da Lucio Licinio Lucullo i primi alberi di ciliegio; la varietà dolce di ciliegia è prodotta più che altro in Europa, ed USA anche, mentre quella acida è della zona ad est, (anche qui gli Stati Uniti tra i maggiori produttori). In Italia si trova un po' ovunque, ma principalmente in Campania, Puglia, Veneto, Emilia-Romagna. Appartiene alle Rosaceae, sottofamiglia Prunoideae, pertanto l'albero presenta rami a legno e rami a frutto e il frutto è una drupa. Per la Chiesa cattolica la ciliegia ha anche un suo Santo protettore: San Gerardo dei Tintori, si trova nella città di Monza nell'omonima chiesa e si festeggia il 6 giugno. La ciliegia ha proprietà depurative e disintossicanti, oltre a quelle diuretiche e lassative che fanno della ciliegia un frutto molto utile in caso di gonfiore a livello addominale. Negli ultimi tempi le ciliegie sono state oggetto di studio da parte dell’Università del Texas, in quanto si ritiene che abbiano proprietà in grado di favorire il sonno; pare infatti che la melatonina, presente nelle ciliegie in buona quantità, abbia appunto questa proprietà.

Proprietà nutrizionali: ( Fonte: INRAN ) Composizione chimica - valore per 100g

  • Parte edibile (%): 86
  • Acqua (g): 86.2
  • Proteine (g): 0.8
  • Lipidi(g): 0.1
  • Colesterolo (mg): 0
  • Carboidrati disponibili (g): 9
  • Amido (g): 0
  • Zuccheri solubili (g): 9
  • Fibra totale (g): 1.3
  • Fibra solubile (g): 0.49
  • Fibra insolubile (g): 0.8
  • Alcol (g): 0
  • Energia (kcal): 38
  • Energia (kJ): 158
  • Sodio (mg): 3
  • Potassio (mg): 229
  • Ferro (mg): 0.6
  • Calcio (mg): 30
  • Fosforo (mg): 18
  • Magnesio (mg):
  • Zinco (mg):
  • Rame (mg):
  • Selenio (µg):
  • Tiamina (mg): 0.03
  • Riboflavina (mg): 0.03
  • Niacina (mg): 0.5
  • Vitamina A retinolo eq. (µg): 19
  • Vitamina C (mg): 11
  • Vitamina E (mg):

Raccolta: giugno (Fonte: ASL)

Conservabilità: ad una temperatura di 10-12 °C.

In cucina

si consumano fresche oppure per la preparazione di dolci e marmellate.

I nostri marchi